• No products in the cart.

LA DONNA A PIÙ DIMENSIONI

Sulla sponda
del limpido lago
dello spirito
e della memoria
tu butti sassi piatti
quelli che rimbalzano
sul pelo dell’acqua…
Mentre io butto
i miei sassi
per farli arrivare
in fondo alla mia mente…
Tanto più in basso scendono
più in fretta lo fanno
tanto la mia coscienza
non si ferma
soltanto ai cerchi
concentrici, in superfici…
Vanno a smuovere la melma
intorbidiscono i pensieri
portano a galla tutto
problemi e dolori,
gioia e debolezze
felicità, amori sbagliati…
Musica sublime, o triste
volti dimenticati
luoghi e case…
Il bello e il brutto
di quello che è stato !
Attaverso lo spirito
e l’amore puro
filtro l’impuro…
Imbevo il mio carattere
e la mia anima
Della sua ambiguità !
E tutto s’annulla…
E io sono libera
dalla zavorra del passato,
dal peso dell’esistenza…
Solo il nulla
può essere libero !!!
E io e te
stiamo diventando uno solo !
Liberi per un attimo
dalla nostra mente
nuotiamo nel nullapensiero
del nostro amore…

Oana Lupascu