• No products in the cart.

giorni Tag

Altrove non serve a nulla e dico che tutto è qui, nel cianotico presente sobbarcato del passato e strozzato nel futuro regredito lungo l'ansia. E sono fiori contro il muro delle mille titubanze che dispongo a separare l'incoscienza del mio cuore dalla ridda dell'umore: saliscendi di speranza, brutta e inutile la danza quando

E goccia dopo goccia, come tortura antica, l’odio che ci sorprende del tempo ruba i giorni. E perfido dirompe, alto come marosi, su attimi e ricordi del tempo che non torna. E pavido potente di polvere ricopre i rivoli animosi del tempo senza sogni. Loredana Conti