• No products in the cart.

Respiri del cuore

Amico mio
Hai scelto male il momento
In cui chiedermi che cosa scrivo
Sto aspettando da giorni
Un’idea felice, un brivido
L’ebbrezza
L’abbandono quasi ipnotico
Quel furore che mi prende
Aspetto che mi venga un’idea
Che la mia mente
O il mio cuore o anche solo
la voglia delle sue carezze
Mi faccia scoccare la scintilla
Ma lei non c’è
La sento così lontana …
Io vedo bene solo con il cuore
Sogno la mia poesia e dipingo
il mio sogno nei miei versi
Ma ora, solo la noia dell’attesa
Un dormiveglia ad occhi aperti
senza riposo e senza sogni
L’ispirazione è come un risveglio
È come la primavera
A volte arriva troppo presto
Altre volte tarda
Mangi, dormi, parli con gli amici
Cammini per le strade piene
di gente
Ti chiudi in casa, ami, sogni
perfino
di rendere perfetto il momento
sotto l’impulso di una melodia
che gli altri non sentono
Di un soffio di vento
che non mi aspettavo
Di due labbra dolci dietro
l’orecchio
Che scendono
Di due braccia che mi allacciano
il collo
Mi metto a ballare allora
E, tra due battute, con un inchino
Il foglio si riempie coi respiri
del nostro cuore
e coi sospiri della pelle calda
E, finalmente, scrivo

Oana Lupascu

31 maggio 2019