• No products in the cart.

Aforisma

L’uomo può avere tante paure quante sono le stelle annegate nel cielo. Ma esse non sono altro che le contorte ramificazioni di un unico, assurdo, terrore primitivo: la paura di se stesso. Null’altro disagio si origina dal mondo esterno, che non sia riconducibile all’insicurezza umana. Se si potesse sanare la frattura atavica tra l’anima e l’ego, nessuna minaccia incuterebbe abbastanza timore da frenare la volontà. La vita sarebbe una costellazione di successi.

Rosso Groviglio