• No products in the cart.

VENDEMMIA E AMORE

Chissà se è il sole
O la luna
A far maturare l’uva
Ora, il dolce sapore
Della vendemmia
Che saccheggia la vigna
Apre la porta magica
E, sotto le foglie
Che nascondono tesori
Fanno capolino
Turgidi grappoli neri
Gonfi degli amori dell’estate
E sui nostri corpi accaldati
Respiro odor di mosto
E di sudore
Sapori e voglie
mai dimenticate
E mentre io cercavo
Acino per acino i tuoi baci
Tu accarezzavi
Il mio seno, seguendo
La piega dei miei fianchi
E scendevi il sentiero
E io sobbalzavo
E tu ti accendevi ancora
Con i capelli negli occhi
Guardavo il cielo
E foglie, rosse come il sangue
Ultimi frammenti dell’estate
Passavano, alte
Nuvole cariche
Di infinite promesse
Di primavera e d’estate

Oana Lupascu